Santa Maria del Morige
Gli autentici crù espressione del Salento nel….bicchiere

di Gerardo Antelmo

I vini emozionanti sono il frutto di terroir ideali e di un lavoro agricolo meticoloso.
È il microclima che consente la trasformazione come genialmente descriveva Dante Alighieri nel canto XXV del Purgatorio del "calor del sole che si fa vino"; terroir e capacità enologica conferita dalla mano dell'uomo che magicamente trasforma l'uva, il succo d'uva, nella "bevanda" più affascinante del mondo.
Il "vino vero" è l'espressione del terroir! Il "vino vero" è la risultante dell'opera del sole, della vite e della mano dell'uomo….
Il Salento è terra d'elezione del "vino vero", quello in cui si sente l'opera del fertile strato rosso della terra, fatta di argilla, di roccia calcarea o tufacea, che preserva le radici delle viti dal sole rovente del solleone e dalle piogge "nefaste" degli ultimi giorni dell'estate.
È l'alberello l'allevamento tipico delle viti del Salento; niente legacci né forme geometriche innaturali!
Il Salento è l'interpretazione della meravigliosa fusione di elementi che conferiscono al vino nel bicchiere caratteri organolettici viva iddio peculiari, non assimilati e non assimilabili nel gusto a vini prodotti altrove.
È la frammentazione della proprietà del territorio e forse i geni degli abitanti che consentono nel Salento la produzione di tanti "crù", ognuno portatore dei suoi caratteri straordinari.
Si producono a Santa Maria del Morige le uve più prestigiose ed è proprio a Santa Maria del Morige che la famiglia Conserva dal 1999 alleva le uve più pregiate.
I vini di Santa Maria del Morige possono essere considerati autentici crù secondo la definizione francese; non è possibile trovare nel Salento vini simili! La diversità, non solo le basse rese per ettaro, è la forza che li caratterizza; la diversità è selezione naturale di vecchi vigneti, una "selezione clonale" fatta di tralci dalle "segrete virtù" custodite nella memoria dei contadini, che si perpetua di generazione in generazione.
È il Negroamaro di Santa Maria del Morige, l'espressione più autentica e peculiare insieme. Anche il colore rosso porpora con riflessi granata è un rosso porpora "diverso" dagli altri pur straordinari vini rossi della terra del "Sole" e del "Sale"; quel sale che contribuisce a rendere unica anche l'acqua del mare a ridosso dell'azienda agricola, fatta di vigneti che sembrano giardini, uliveti secolari e di un meravigliosa struttura di accoglienza che riproduce gli antichi trulli salentini! E pur unica è l'armonia tra corpo ed eleganza del "Primitivo di Manduria", la stessa eleganza che si ritrova in ogni suite magistralmente arredata in stile, dotata di comfort che portano la mente al lusso ma con il valore aggiunto del carattere "vero" della terra di Salento…

Santa Maria del Morige
Via del Mare, 21°
Galatone (LE)
info@santamariadelmorige.com

Foto 1

Foto 2

Foto 3